Su Sky ARTE il documentario su “Le notti di Tino di Bagdad”.

In onda Mercoledì 16 Marzo alle 19.05 su Sky Arte.
Dalla Cavallerizza occupata all’invasione dello spazio urbano, dal testo letterario all’opera di videoarte interattiva, dalle incisioni su rame alla .
Tutto questo e molto altro nel documentario sulla realizzazione de Le notti di Tino di Bagdad, l’esperimento di in realtà aumentata che ha trasformato Torino in un cinema diffuso.
Le notti di Tino di Bagdad di rappresenta un esperimento pionieristico a livello internazionale di utilizzo delle nuove tecnologie per articolare uno storytelling diffuso su un intero territorio cittadino.   Il progetto nasce da un lavoro complesso e immaginifico, che congiunge la sperimentazione delle più recenti tecnologie digitali con l’applicazione di tecniche artistiche di antichissima tradizione.  Il romanzo di Else Lasker-Schüler è stato scomposto in ventisei episodi autonomi, per ognuno dei quali ha realizzato una tavola incisa su rame.
Il progetto si è poi sviluppato all’interno degli spazi occupati della dove, in collaborazione con gli occupanti, sono stati girati gli episodi del film, realizzato utilizzando tanto  esibizioni di attori, professionisti e non, quanto animazioni a mano, ispirate al delle Ombre.
Infine l’opera ha invaso la città. Per ognuno degli episodi è stato affisso, a una diversa fermata dell’autobus, un manifesto di grande formato. Lo spettatore è così chiamato a esplorare la città alla ricerca dei manifesti i quali, una volta inquadratri con lo smartphone, si animano magicamente per attivare gli episodi del “film diffuso”.
Se desiderate aiutarci a sostenere questo progetto potete farlo partecipando alla campagna di crowdfunding #withyouwedo:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *